Trasformiamo
l'olio in risorsa

“ISCC è il primo schema di certificazione ad aiutare le organizzazioni a dimostrare responsabilità rispetto a riduzione di emissioni di gas effetto serra e aumento della sostenibilità sociale”

“Trattare il rifiuto come risorsa riutilizzabile”

L’olio vegetale esausto diventa un rifiuto (indicato con il codice CER 200125) quando, a seguito del suo utilizzo nella cottura degli alimenti, subisce un processo di ossidazione, assorbendo le sostanze inquinanti della carbonizzazione dei residui alimentari.

Da qui, al definizione di olio “esausto”, ossia olio non più utilizzabile a causa della perdita delle sue principali caratteristiche organolettiche.

Nell’ottica della promozione ed applicazione, in materia di gestione dei rifiuti, del modello di economia circolare, l’olio vegetale esausto, debitamente trattato, è recuperato per la produzione di biodiesel o diventa comunque materia prima riutilizzabile in innumerevoli settori. Sapi Green Oil è la giusta soluzione per trasformare l’olio vegetale esausto in materia prima e per rendere concreta la possibilità di un suo riutilizzo.

“Trattare il rifiuto come risorsa riutilizzabile”

L’olio vegetale esausto diventa un rifiuto (indicato con il codice CER 200125) quando, a seguito del suo utilizzo nella cottura degli alimenti, subisce un processo di ossidazione, assorbendo le sostanze inquinanti della carbonizzazione dei residui alimentari.

Da qui, al definizione di olio “esausto”, ossia olio non più utilizzabile a causa della perdita delle sue principali caratteristiche organolettiche.

Nell’ottica della promozione ed applicazione, in materia di gestione dei rifiuti, del modello di economia circolare, l’olio vegetale esausto, debitamente trattato, è recuperato per la produzione di biodiesel o diventa comunque materia prima riutilizzabile in innumerevoli settori. Sapi Green Oil è la giusta soluzione per trasformare l’olio vegetale esausto in materia prima e per rendere concreta la possibilità di un suo riutilizzo.

Grazie alla rigenerazione il rifiuto si trasforma in materia prima destinata al settore dei Biofuels.

Una nuova vita

E LA RIDUZIONE DI EMISSIONI DI OSSIDO DI CARBONIO

A seguito della rigenerazione, il prodotto viene generalmente inserito nella filiera di produzione del Biodiesel. Il biocombustibile è ottenuto partendo dall’olio vegetale esausto, mediante un processo chimico di “trans-esterificazione” dei lipidi. Il risultato di questa lavorazione è un composto liquido totalmente biodegradabile, non è tossico, non contiene metalli pesanti, ne benzene o altri componenti ritenuti cancerogeni, consente e garantisce una riduzione delle emissioni di ossido di carbonio, biossido di carbonio e polveri sottili in atmosfera.

Una nuova vita

E LA RIDUZIONE DI EMISSIONI DI OSSIDO DI CARBONIO

A seguito della rigenerazione, il prodotto viene generalmente inserito nella filiera di produzione del Biodiesel. Il biocombustibile è ottenuto partendo dall’olio vegetale esausto, mediante un processo chimico di “trans-esterificazione” dei lipidi. Il risultato di questa lavorazione è un composto liquido totalmente biodegradabile, non è tossico, non contiene metalli pesanti, ne benzene o altri componenti ritenuti cancerogeni, consente e garantisce una riduzione delle emissioni di ossido di carbonio, biossido di carbonio e polveri sottili in atmosfera.

Certificazioni

Sapi Green Oil dispone delle seguenti certificazioni per la sostenibilità:

ISCC EU

Self Declaration:

Le autodichiarazioni per consegne di Oli e Grassi Commestibili – CER 20.01.25 in questa pagina sono parte integrante del contratto tra SAPI GREEN OIL SRL ed i suoi clienti. L’autodichiarazione sarà presentata al cliente all’interno del contratto o nei termini e condizioni. L’autodichiarazione è parte del contratto scritto e pertanto si considera accettata dalla data di efficacia del contratto. Se L’autodichiarazione è contenuta nei termini e condizioni, allora si considera accettata se il cliente non presenta opposizione alla SAPI GREEN OIL SRL entro 14 giorni dalla data di scadenza dei termini e delle condizioni presentate loro. La mancata opposizione del cliente sarà considerata come un accordo ai termini e alle condizioni. Le autodichiarazioni si intenderanno accettate trascorsi i 14 giorni.

SCARICA AUTOCERTIFICAZIONE UCO
SCARICA AUTOCERTIFICAZIONE ISCC

Schema di certificazione nazionale (DM 14.11.2019)

Al fine di destinare il prodotto alla filiera dei bioliquidi e dei biocarburanti, secondo quanto previsto dalla direttiva RED II.

Certificazioni

Sapi Green Oil dispone delle seguenti certificazioni per la sostenibilità:

ISCC EU

Schema di certificazione nazionale (DM 14.11.2019)

Al fine di destinare il prodotto alla filiera dei bioliquidi e dei biocarburanti, secondo quanto previsto dalla direttiva RED II.

Prenota un ritiro di olio vegetale esausto.

Mettiti in contatto con un venditore per acquistare una partita di R.U.C.O.